CORSO DI REIKI PRIMO, SECONDO E TERZO LIVELLO (MASTER)

Il Reiki è una semplice ed efficace tecnica di riduzione dello stress, di rilassamento e di ripristino della salute fisica attraverso l’uso dell’energia che permea l’universo e costituisce il “mattone” fondamentale di ogni cosa vivente o inanimata.
Il Reiki può praticarlo chiunque, anche in abbinamento ad altre tecniche, ed ha come punti di forza principali:

– l’estrema semplicità, con la conseguente facilità dell’apprendimento per tutti, inclusi anziani e bambini.

– la possibilità di sperimentare velocemente i suoi benefici, sia a livello fisico che psicologico, e di trattare sia sé stessi che altre persone in ogni tipo di situazione.

– l’assenza di controindicazioni.

Il Reiki che oggi conosciamo, è una tecnica che ha preso piede in Giappone nel 1922 grazie a Mikao Usui e poi si è espansa in occidente negli anni 70 grazie alla sig.ra Takata. La sua origine però ha radici ben più lontane, si ritrovano nozioni a riguardo nei Veda. Il termine Veda, deriva dalla parola vid che significa “conoscenza”.

In uno di questi testi e nello specifico nell’Atharva Veda, si rivendica coraggiosamente tale energia, come guaritrice della malattia attraverso il tocco della mano.

“Noi vediamo, sentiamo, parliamo, pensiamo, ma non sappiamo quale energia ci fa vedere, sentire, parlare, pensare… Quel che è peggio è che non ci interessa saperlo, eppure noi siamo fatti di quell’energia… Questa è l’apoteosi dell’ignoranza dell’uomo”

– Albert Einstein

DATE 2022

24 LUGLIO – PRIMO LIVELLO

29 LUGLIO – SECONDO LIVELLO

YOGA RETREAT 2022

Il Reiki è una tecnica olistica che porta i suoi benefici su diversi piani dell’individuo, da quello fisico, al mentale, fino a toccare i corpi sottili più profondi.

La differenza nell’utilizzo delle tecniche apprese nei tre livelli Reiki è relativa principalmente al piano da cui decidiamo di “entrare” e dunque quale dimensione si sceglie di trattare. Se con il primo livello operiamo sul corpo fisico e al secondo impariamo come accedere direttamente alla sfera mentale, con il terzo si apprende come far fluire l’energia verso la nostra parte più sottile, oltre che permettere al futuro Master “l’iniziazione” degli allievi.

Siamo molto di più di ciò che vediamo, c’è una dimensione sottile, invisibile a molti, in cui siamo immersi, con cui interagiamo ma non ne siamo coscienti fino in fondo…

Verrà rilasciata una dispensa completa.

Contattaci